Con Settembre la gran parte delle famiglie salutano le vacanze e danno il benvenuto al nuovo anno scolastico.
Molti asili nido, scuole dell’infanzia e scuole primarie riaprono i battenti la prossima settimana!
Se da un lato questo consola molte mamme che finalmente potranno riprendere le solite routines familiari e lavorative, alcuni bambini potranno vivere il rientro come un momento di ansia.
Come possiamo affrontare positivamente questo nuovo inizio?
Una buona abitudine sarebbe quella di iniziare la giornata, specialmente i primi giorni di scuola, con una buona colazione e nessuna corsa stressante, qualche giorno prima dell’inizio delle attività scolastiche sarebbe meglio riprendere gli orari del sonno e dei pasti in maniera che coincidano con quelli della scuola frequentata.
Una idea carina è anche quella di approfittare di questi ultimi giorni per esaudire piccoli desideri e concedere qualche “trasgressione” che poi potrete ripeterete magari solo la domenica e saltuariamente. I bambini per crescere in modo sereno hanno bisogno di regole, che li faranno diventare adulti responsabili ed educati, ma, ogni tanto, trasgredire alle regole fa bene, rende liberi di sbagliare e di provare nuove emozioni.
Se il bambino risulta essere molto ansioso dal distacco, si potrebbe pensare a un “monile” da consegnare al bambino prima di andare in classe, un braccialetto o una monetina per esempio, non un regalo ma un oggetto solo in prestito che possa tenervi “in contatto”, oppure avere due ciondoli uguali che vi tengano uniti anche a distanza.
Ricordiamo comunque che dopo ben 3 mesi di vacanza saranno in molte le mamme che si troveranno a fare i conti con urla, pianti e capricci dei propri bimbi la mattina, quindi non disperate!
Ricordate tre regole d’oro: essere decise nel salutare il bambino all’ingresso a scuola, essere puntuale all’uscita in maniera da non fare vivere l’ansia dell’attesa al bambino e soprattutto non stressiamoci noi mamme perché siamo solo all’inizio!